Squadra
Incontri
Giocatori
Immagini
Città : Sondrio (SO)
Società : Sondrio Rugby
Twitter : @SondrioRugby
Facebook : Sondrio Rugby
Sito : www.sondriorugby.com
Sede : Via Nazario Sauro, 7 - Sondrio (SO)
Stadio : Campo Gabriele Cerri
Indirizzo : Viale dello Stadio - Sondrio (SO)
Info : loso.rugbysondriocoop@federugby.it
Presidente : Alfio Sciaresa

 


 

Direttore Tecnico e Sportivo

Roberto Dal Toè

Cell. 346/0912567

tecnico@sondriorugby.com

 

Prima Squadra

Allenatori: Giacomo Grillotti, Bogdan Enache e Andrew Fraser Robb

Preparatore Atletico: Luciano Gorla

 
Femminile

Allenatori: Roberto Dal Toè e Mattia Pettinato

 

Under 18

Allenatori: Roberto Dal Toè, Mattia Pettinato e Bogdan Enache

Accompagnatori: Vittorio Quadrio, Maurizio Mottolini e Claudio Nobili

 

Under 16

Allenatori: Roberto Dal Toè, Mario Tudori e Massimo Scherini

Accompagnatori: Agostino Credaro, Enrico Nanotti, Giuseppina Pucci e Marco Cerri

 

Under 14

Allenatori: Sergio Dal Toè

Accompagnatori: Barbara Scherini, Andrea Rizzi e Maura Corrado

 

Minirugby (U12-U10-U8-U6)

Referente: Donatella Stefani

minirugby@sondriorugby.com

 

Allenatori Under 12: Maurizio Bombardieri e Alessandro Viganò

Allenatori Under 10: Leonardo Venturini e Roberto Todesco

Allenatori Under 8: Sara Meraviglia e Claudio Nobili

Allenatori Under 6: Michela Baldini e Francesco Del Tenno

 

 

 


 

Già negli anni '20 e '30 a Sondrio era presente una squadra di rugby poiché, per volere di Mussolini, in ogni capoluogo di provincia doveva essere allestita una compagine che praticasse questo sport. Durante la guerra il rugby venne abolito in quanto sport "anglofilo". La rinascita del rugby valtellinese, dopo oltre vent'anni di silenzio, avviene nel 1962 grazie all'impegno di Pino Donadelli e Mario Bertazzini, ex rugbisti negli anni precedenti la guerra. Nell'aprile del 1963 fu giocato dal Rugby Club Sondrio il suo primo incontro che terminò con una sconfitta per 13 a 6 contro il Sempione Milano. Sotto la presidenza di Pino Donadelli, l'esordio agonistico vero e proprio avviene nella stagione 1963/1964, con la squadra del capoluogo iscritta al campionato di serie B (che allora era la serie più bassa), durante la quale fu addirittura sfiorato l'accesso al turno di qualificazione per la serie A. Dopo la retrocessione in serie C, nel campionato 1966/1967  i sondriesi si dimostrano una delle squadre più forti e non riescono ad ottenere la promozione in B solo in seguito alla sconfitta nello spareggio contro il più prestigioso e blasonato Mirano. I sondriesi ottengono tuttavia la promozione in serie B grazie alla ristrutturazione dei campionati da parte della Federazione. Nell'anno successivo la squadra di Sondrio va incontro ad una nuova retrocessione. Intanto nel 1969 Donadelli lascia la presidenza sostituito da Jack Sartorelli e si chiude così la prima fase "pionieristica" e un po' improvvisata del rugby sondriese. Negli anni '70, quando ancora la meta valeva solo tre punti, la società consolida la propria struttura e l'organizzazione: comincia a formarsi un settore giovanile, arrivano i primi sponsor (nel 1977, lo "Sport 3"), il movimento rugbistico si amplia, l'interesse dei media aumenta. La squadra oscilla tra la serie C e la serie D, in virtù di promozioni e retrocessioni ottenute a volte sul campo, a volte in seguito alla riorganizzazione dei campionati da parte della Federazione Italiana Rugby. Sono gli anni di appassionati e durissimi derby con il Sondalo, l'altra squadra valtellinese nata proprio in quel periodo. Sono anche gli anni delle prime sfide che diverranno "storiche", e a volte addirittura leggendarie, contro compagini come Bergamo, Lumezzane, Parabiago, Rho e Rozzano.  Negli anni '80 il rugby sondriese compie un deciso salto di qualità. Rilanciata dai presidenti Nicola Gianola, Sergio Moiraghi, ed infine Giorgio Andreani, grazie anche all'arrivo di giocatori neozelandesi di ottimo livello (Terry Wilkinson e Greg Thomas), la squadra accresce notevolmente la qualità del gioco e sale con autorità in serie B. Diverse volte i sondriesi riescono a disputare la poule per la promozione in serie A e sono costretti a cedere il passo solo contro formazioni decisamente forti e blasonate come Mirano, Cus Padova, Tarvisium, Viadana e Colleferro. Nella stagione 1985/1986, dopo un campionato di vertice, la massima serie è fallita addirittura per un solo punto. Nel 1988 inizia la parabola discendente e la squadra, in due anni, retrocede prima in serie C 1 poi in C 2. Il punto più basso della repentina discesa si raggiunge nella stagione 1989/1990 quando la squadra non viene nemmeno iscritta al campionato. Già nella stagione successiva inizia il risveglio: la squadra di Sondrio, allenata dall'argentino Manuel Ferrari, è iscritta al campionato di C 2 ed ottiene subito la promozione. Due stagioni in serie C 1 portano a piena maturazione il quindici del capoluogo ed il campionato 1993/1994 è una vera e propria marcia trionfale: con una media di 70/80 punti segnati in ogni partita, la Sondrio Sportiva Rugby subisce una sola sconfitta in ventidue incontri ed è promossa in serie B. Tre campionati di alto livello a due passi dalla promozione in serie A, poi, nella stagione 1997/1998, l'inattesa retrocessione in C 1. Rocambolesco il campionato 1998/1999: dopo un indiscusso dominio sul campo, alla squadra di Sondrio non è consentito di accedere ai play-off per la promozione in serie B per via di motivi giuridici. Nei due anni successivi molti "vecchi" giocatori abbandonano l'attività agonistica e la squadra non riesce ad andare oltre l'ottenimento di una più che dignitosa salvezza. Il campionato 2001/2002, con una squadra giovanissima e quasi completamente rinnovata nell'organico, è quello della ripartenza.

Nell’annata 2001-2002, il rugby sondriese, con il duo Alfio Sciaresa-Mauro Ortelli al timone, decide di tracciare programmi a lungo termine. Ad allenare la squadra di serie C, dopo Sergio Dal Toè-Giacomo Tonola, arriva Michel Morlaas, ex brillante agonista in terra di Francia, e spunta all’orizzonte uno sponsor che si rivelerà fondamentale, l’impresa  Sertori.

Stagione interlocutoria la 2002-2003. Nel girone C d’Eccellenza la Sertori si piazza in terzultima posizione, mentre in quella successiva i play off  sfumano in extremis. A sostituire Morlaas, rientrato in Francia dopo tre stagioni, arriva il suo amico, Guy Pardies, e a rinforzare la squadra ecco anche Luciano Gorla, dopo parecchie stagioni giocate nella massima divisione. E l’annata è davvero trionfale, per la Sertori di Pardies, che è riuscito a riportare il rugby in serie B dopo un decennio abbondante. Decisiva e incancellabile la partita casalinga con l’Oderzo, davanti a un pubblico mai visto a una partita di rugby: oltre mille persone.

Purtroppo, la stagione 2006-2007 è amarissima e la Sertori Sondrio è retrocessa a sorpresa B, per una serie di risultati a lei sfavorevoli maturati nell’ultima giornata. Ma gli insegnamenti di Pardies e Morlaas non sono stati inutili. Il duo Giacomo Grillotti-Luciano Gorla, che ha preso le redini della squadra e inizia subito forte il torneo 2007-2008. Ne uscirà un immediato e trionfale ritorno in serie B a suon di record. Rinforzata dal pilone rumeno Bogdan Enache, la Sertori edizione 2008-2009, disputa un ottimo torneo, che le assicura il terzo posto alle spalle di Capoterra e Asti, che hanno un’impostazione più volta al professionismo.  La stessa posizione è perduta in extremis per il risultato dell’ultima giornata del torneo 2009-2010. Una squadra decimata da assenze e infortuni è superata nettamente dal Capoterra e si deve accontentare del quarto posto. Sullo stessa falsariga l’annata 2010-2011, deludente quella conclusa nel maggio scorso, anche per una lunga serie d’infortuni, con il quindici sondriese a lungo verso il fondo della classifica: dopo tre stagioni, se ne va il giovane allenatore Romain Cavaignal e do il cambio al suo connazionale Marc Panabiere. Tra i ragazzi della Sertori c’è voglia di riscatto.

L'assetto societario della Sondrio Sportiva Rugby si è prefissato traguardi ambiziosi: una nuova struttura organizzativa efficiente e dinamica, un rugby concepito con criteri moderni di gioco e di preparazione tecnico-atletica, un forte impegno per la crescita del settore giovanile, la diffusione e la promozione del rugby in tutta la provincia di Sondrio. L'obiettivo finale è quello di avere una prima squadra in grado di raggiungere risultati di alto livello e di divenire una realtà del panorama rugbistico nazionale. Le risorse umane e le potenzialità per raggiungere questi traguardi ci sono tutti.

Sondrio Rugby su Facebook

Sondrio Rugby Camp

Per i più grandi la stagione del Sondrio Rugby si è definitivamente conclusa nello scorso weekend con il torneo a 7 alla memoria di Gabriele Cerri e Stefano Mari, e non solo, di contorno al classico...

20-06-2017

Leggi tutto

Torneo Seven

  Regola 1 - Iscrizione La preiscrizione al torneo dovrà pervenire entro le ore 12 del 16 giugno e dovrà essere formalizzata entro l’inizio del torneo tramite pagamento della quota di 150 €. ...

05-06-2017

Leggi tutto

Attività Estive

  MAGGIO 20/05/2017 Sabato | U14 Creval-Como 21/05/2017 Domenica | Femminile PIZ Senior e U16 | U18 Seven Bar Smile 28/05/2017 Domenica | Festa di chiusura e presentazione stagione sportiva 20...

17-05-2017

Leggi tutto

16/17 G.22 Cus Torino-Sondrio

Il tecnico Bogdan Enache con i suoi ragazzi - Foto: A.Magini.   Bella vittoria della Sertori sul campo della capolista CUS Torino, che sebbene abbia risparmiato qualche giocatore in vista dei pl...

08-05-2017

Leggi tutto

16/17 G.21 Sondrio-Cus Milano

Erico Pedranzini. Sullo sfondo F. Della Cristina, Rastelli, Moretti, Volontè e M.Schenatti. Foto: A.Magini.   Partita assai combattuta quella vista sul Campo Cerri Mari questa domenica. La Serto...

02-05-2017

Leggi tutto

16/17 G.20 Sondrio-VII Torino

Moretti, Paruscio e Pedranzini. Foto: A.Magini.   Una ottima Sertori perde di misura contro il VII Torino, ora qualificato ai playoff per la serie A. La partita si è messa subito sui binari gius...

24-04-2017

Leggi tutto

16/17 G.19 Capoterra-Sondrio

Meta di Enrico Pedranzini. Foto: A. Magini.   Sconfitta per la Sertori in terra sarda contro il Capoterra. La spedizione dei ragazzi valtellinesi non ha portato i risultati sperati, e in Valtell...

10-04-2017

Leggi tutto

16/17 G.18 Sondrio–Piacenza

Varisto e Sole. Foto A. Magini.   La Sertori torna a vincere tra le mura amiche, e lo fa gestendo al meglio una partita sulla carta non facile. Gli avversari, arrivati in Valtellina per ottenere...

03-04-2017

Leggi tutto

16/17 G.17 Cogoleto-Sondrio

All'andata - Schenatti L., Moretti e Rossi - Foto: A. Magini.   Grande prova di orgoglio della Sertori che vince in rimonta a Cogoleto una partita cruciale in chiave salvezza. I ragazzi valtelli...

27-03-2017

Leggi tutto

16/17 G.16 Rovato-Sondrio

Erik Varisto - Foto: A. Magini.   Una Sertori non smagliante riesce comunque a vincere lo scontro diretto contro il Rovato, partita fondamentale in chiave salvezza. La partita inizia subito con ...

20-03-2017

Leggi tutto

16/17 G.15 Sondrio-Alghero

C. Della Cristina e M. Schenatti - Foto: A. Magini.   Si complica ulteriormente il cammino della Sertori, i ragazzi del capoluogo valtellinese stanno faticando anche tra le mura amiche, e la sco...

06-03-2017

Leggi tutto

16/17 G.13 Sondrio-Biella (rec…

Corrado Della Cristina - Foto: A. Magini.   E’ una Sertori a due facce quella vista sul campo Cerri Mari nel recupero casalingo contro il Biella. Una squadra arrendevole e svogliata è quella vis...

27-02-2017

Leggi tutto

16/17 G.14 Lecco-Sondrio

Sole, Amonini e Moretti - Foto: A.Magini.   Ennesima trasferta amara per la Sertori, al campo del Bione il quindici sondriese trova infatti l’ennesima sconfitta esterna. I valtellinesi dopo un a...

20-02-2017

Leggi tutto

Femminile/Giovanili - 29 Genna…

  Under 16 femminile - PIZ Sondrio - Torneo di Brescia Dopo lo stop obbligato causa meteo del torneo di Monza del 15/01, le ragazze Under 16, targate PIZ, aprono il 2017 con un inedito terzo posto...

01-02-2017

Leggi tutto

Rugby Livigno - 29 Gennaio 201…

  College Brescia RFC vs Rugby Livigno 41-0   La partita non è stata certo bella, con molti errori da una parte e dall’altra. Eppure dopo il primo tempo, grazie alla mischia, il Rugby Livigno era...

31-01-2017

Leggi tutto

Comunicazione

Sondrio-Biella 2015   L'incontro Sondrio-Biella, previsto per oggi 29 gennaio, è stato rinviato per l'impraticabilità del campo. Vi aggiorneremo sul recupero. ...

29-01-2017

Leggi tutto